Siglato Accordo Regionale INAIL-ANMIL in Toscana

Siglato Accordo Regionale INAIL-ANMIL in Toscana

Accordo per la presa in carico del lavoratore infortunato

Con l’accordo siglato, si rafforza la collaborazione tra INAIL e ANMIL della Toscana tesa a porre in essere in modo sinergico e condiviso interventi volti a favorire:

  • la sensibilizzazione del territorio toscano ai temi dell’integrazione e del reinserimento sociale delle persone con disabilità causate dal lavoro mediante iniziative comunicative ed informative come seminari, convegni, workshop etc.;
  • la promozione di specifici eventi a carattere sociale e sportivi, a livello amatoriale e/o agonistici nel territorio, in sinergia con il Comitato Italiano Paralimpico e con le Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD), nella consapevolezza che l’esercizio sportivo può essere di grande aiuto per il recupero e il reintegro delle capacità del lavoratore infortunato;
  • l’avvio di forme di collaborazione finalizzate al reinserimento lavorativo delle persone con disabilità da lavoro;
  • l’avvio di attività sinergiche finalizzate allo sviluppo della cultura della prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali, con iniziative congiunte di sensibilizzazione e di formazione verso il mondo del lavoro e della scuola.

“INAIL Toscana e ANMIL Toscana hanno promosso questo accordo – afferma il direttore regionale Giovanni Asaro – nella convinzione che le sinergie continuative e strutturate con Istituzioni, Enti e Parti sociali, in una logica pianificatoria, rappresentino una corretta modalità per attuare iniziative territoriali a sostegno dei bisogni dei lavoratori. La rafforzata collaborazione con ANMIL consentirà di focalizzare ancora di più l’attenzione alla piena inclusione della persona con disabilità, anche attraverso progetti personalizzati di reinserimento lavorativo, e alla promozione della cultura della sicurezza sul lavoro”.
“La condivisione di obiettivi e intenti confermata dall’accordo – afferma il Presidente regionale ANMIL Vincenzo Municchi – dimostra che, quando un ente pubblico come l’INAIL ed una Onlus fortemente consolidata sul territorio come ANMIL, cooperano in una logica virtuosa di partnership pubblico-privato, si possono realizzare concretamente e in tempi rapidi azioni efficaci in grado di restituire dignità e piena integrazione sociale alle vittime del lavoro”.
Le iniziative congiunte verranno programmate, con cadenza annuale, all’interno di un tavolo paritetico, composto da due componenti di INAIL e due componenti di ANMIL della Toscana.

Visualizza Accordo INAIL-ANMIL Toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.