Il Consiglio dei Ministri approva il decreto attuativo del REI

Il Consiglio dei Ministri approva il decreto attuativo del REI

Disposizioni per l’introduzione di una misura nazionale di contrasto alla povertà

Il Consiglio dei Ministri ha dato via libera al Rei, approvando il decreto “Disposizioni per l’introduzione di una misura nazionale di contrasto alla povertà”, in attuazione della legge 15/03/2017 n. 33. Lo ha presentato il ministro Poletti, nel primo pomeriggio: da 190 a 485 euro per le famiglie con Isee sotto i 6mila euro, partendo da quelle con figli minori.
«L’approvazione del decreto attuativo della legge delega di contrasto alla povertà è il primo atto concreto nella costruzione di una strategia nazionale di lotta all’esclusione che ci avvicina al resto d’Europa. Ora restano solo gli ultimi, decisivi, passaggi istituzionali, in Conferenza Unificata e in Parlamento, prima dell’approvazione definitiva da parte del Governo che chiuderà la fase di costruzione della prima reale misura nazionale di lotta alla povertà nel nostro paese»: così l’Alleanza contro la povertà commenta il via libera di Palazzo Chigi che rende operativo il provvedimento d’introduzione del Reddito d’Inclusione (Rei).

Per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.